MASE: SVILUPPO AGRIVOLTAICO

La misura “Sviluppo agrivoltaico”, appartenente alla Missione 2 (Rivoluzione verde e Transizione ecologica), Componente 2 (Energia rinnovabile, idrogeno, rete e mobilità sostenibile), Investimento 1.1. del PNRR, ha l’obiettivo di sostenere la realizzazione di sistemi agrivoltaici di natura sperimentale. 

Beneficiari: 

    1. Imprenditori agricoli in forma individuale o societaria anche cooperativa, società agricole, nonché consorzi costituiti tra due o più imprenditori agricoli e/o società agricole, ivi comprese le cooperative agricole o loro consorzi, e associazioni temporanee di imprese agricole;
    2. Associazioni temporanee di imprese, che includono almeno un soggetto di cui al punto 1).

Nell’ambito dei sistemi agrivoltaici, l’attività di produzione di energia elettrica insiste su superfici sulle quali vengono altresì svolte le attività agricole, con l’obiettivo di massimizzare le sinergie tra le due componenti, di produzione agricola e di produzione energetica.

Possono accedere agli incentivi i sistemi agrivoltaici in cui gli impianti di produzione di energia elettrica siano di nuova costruzione e abbiano potenza nominale superiore a 1 kW.

Partecipazione ai Registri: accedono ai meccanismi incentivanti a seguito di iscrizione in appositi registri, nel limite del contingente di 300 MW, gli impianti agrivoltaici di potenza fino a 1 MW.

Partecipazione alle Aste: accedono ai meccanismi incentivanti a seguito di partecipazione a procedure pubbliche competitive, nel limite del contingente di 740 MW, gli impianti agrivoltaici di qualsiasi potenza.

Ai fini del riconoscimento del contributo in conto capitale, sono riportate di seguito le spese ammissibili:

    1. Realizzazione di impianti agrivoltaici avanzati (moduli fotovoltaici, inverter strutture per il montaggio dei moduli, sistemi elettromeccanici di orientamento moduli, componentistica elettrica);
    2. Fornitura e posa in opera dei sistemi di accumulo;
    3. Attrezzature per il sistema di monitoraggio previsto dalle Linee Guida CREA-GSE, ivi inclusi l’acquisto o l’acquisizione di programmi informativi funzionali alla gestione dell’impianto;
    4. Connessione alla rete elettrica nazionale;
    5. Opere edili strettamente necessarie alla realizzazione dell’intervento;
    6. Acquisto, trasporto e installazione macchinari, impianti e attrezzature hardware e software, comprese le spese per la loro installazione e messa in esercizio.
    7. Studi di prefattibilità e spese necessarie per attività preliminari;
    8. Progettazioni, indagini geologiche e geotecniche il cui onere è a carico del progettista per la definizione progettuale dell’opera;
    9. Direzioni lavori, sicurezza, assistenza giornaliera e contabilità lavori;
    10. Collaudi tecnici e/o tecnico-amministrativi, consulenze e/o supporto tecnico-amministrativo essenziali per l’attuazione del progetto.

Le spese di cui ai punti da 7) a 10) sono finanziabili in misura non superiore al 10% dell’importo ammesso a finanziamento.

Le spese ammesse al bando devono essere sostenute dopo la presentazione della domanda di agevolazione.

Gli incentivi sono composti da:

    • un contributo in conto capitale nella misura massima del 40% dei costi ammissibili a valere sulle risorse finanziarie pari a € 1.098.992.050,96 attribuite all’investimento 1.1 Sistema agro-voltaico della Missione 2, Componente 2 del PNRR;
    • una tariffa incentivante applicata alla produzione di energia elettrica netta immessa in rete.

È previsto un unico periodo di presentazione delle istanze di partecipazione, Aste e Registri, a partire dal giorno 4 giugno 2024 alle ore 12:00 fino al giorno 2 settembre 2024 alle ore 12:00.

Prossimamente verranno pubblicati i bandi e ne verrà data opportuna comunicazione attraverso i canali del GSE. 

© Copyright 2023 © Sinergia srl - Via S. Francesca Saverio Cabrini, 8 - 25128 Brescia (BS) P.IVA e C.F.: 04103060986 | REA: BS - 588578 Capitale sociale: 20.000,00 €